Un giorno importante per la Chiesa

Sant’Olav di Norvegia

Il giorno 28 febbraio A.D. 2015, la Chiesa Vecchio-Cattolica in Italia è stata accolta per grazia di Dio in seno alla Nordic Catholic Church (NCC), di cui costituirà il Vicariato d’Italia. La decisione è maturata dopo la visita in Italia di S.Ecc. Rev.ma mons. Roald Nikolai Flemestad, vescovo della NCC, il quale ha avuto una serie di incontri tra il 26 febbraio ed il 5 marzo, durante la propria permanenza sul territorio italiano. La Chiesa Vecchio-Cattolica in Italia potrà così meglio proseguire la propria missione verso i fedeli vetero-cattolici tradizionali e gli anglo-cattolici, mantenendo la propria identità legata all’Ortodossia di rito occidentale ed anzi potenziandola, in considerazione anche del ruolo della NCC all’interno dell’Unione di Scranton (Union of Scranton). Quest’ultima rappresenta una comunione di chiese promossa dalla Polish National Catholic Church (PNCC) insieme alla NCC e ad altre realtà occidentali legate alla tradizione della Chiesa indivisa del Primo millennio. Ad majorem Dei gloriam!

28

02 2015