Archive for the ‘Notizie’Category

Il fascismo incompatibile con la fede cristiana

Arcivescovo Damasceno di Atene (Damaskinos Papandreou).

In relazione al servizio televisivo andato in onda Domenica scorsa (28 maggio 2017) durante la trasmissione televisiva di Italia 1 “Le Iene” (Video Mediaset), in cui è stata mostrata un’allucinante commemorazione di un rapinatore omicida e squadrista, avvenuta a Milano il 20 maggio e nel corso delle quale una persona in abiti clericali eseguiva il saluto romano in mezzo a bandiere e gagliardetti fascisti, si ritiene di dover precisare quanto segue. La persona in questione, che sostiene di appartenere ad una sedicente “Chiesa Cattolica Nazionale in Polonia”, non ha alcuna relazione con il mondo delle chiese vetero-cattoliche tradizionali né con la Polish National Catholic Church (PNCC), giurisdizione promotrice dell’Unione di Scranton (Union of Scranton) e con cui la nostra Chiesa è in comunione; la stessa persona presente nell’inquietante filmato aveva fatto pervenire tempo fa una richiesta informale di aderire alla Nordic Catholic Church (NCC), che è stata peraltro rifiutata proprio per via del ruolo, rivendicato da costui, di “cappellano” dei reduci del governo illegale, fascista e collaborazionista della sedicente “Repubblica Sociale Italiana” (“Repubblica di Salò”), costituita tra il 1943 ed il 1945 da Benito Mussolini con il sostegno determinante dei suoi alleati nazisti pagani. L’occasione ci induce a ribadire la posizione della nostra Chiesa e delle Chiese in comunione con essa, le quali ritengono unanimemente il fascismo, come ogni altro totalitarismo, del tutto incompatibile con la fede cristiana. Chi professa idee fasciste e pertanto contrarie ai principi cristiani di uguaglianza fra gli uomini e di libertà dalla tirannide, si trova in stato di grave peccato e non può partecipare ai Divini misteri senza prima pentirsi e richiedere contrito l’assoluzione, promettendo contestualmente di abbandonare ogni convincimento o proposito anti-cristiano. La Chiesa Vecchio–Cattolica in Italia ribadisce che non vi è posto al proprio interno per chi sostiene tali abominevoli idee intolleranti, razziste ed antidemocratiche, manetenendosi fedele alla beata memoria dell’Arcivescovo Damasceno di Atene (Damaskinos Papandreou, nella foto), addormentatosi nel Signore il 20 maggio 1949, dopo esser stato guida del popolo greco nella ferma resistenza cristiana contro nazismo, fascismo ed antisemitismo.

31

05 2017

Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

programmaordineteutonico0117

20

01 2017

Sinodo della Nordic Catholic Church

I vescovi della NCC e della PNCC.

Si è conclusa ieri ad Oslo la riunione del Santo Sinodo della Nordic Catholic Church (NCC), di cui la Chiesa Vecchio-Cattolica in Italia costituisce il Vicariato italiano. Hanno partecipato ai lavori, oltre al clero dei paesi scandinavi, anche i rappresentanti delle strutture eccesiastiche della NCC presenti in Germania, Francia, Regno Unito ed Italia, unitamente a S.Ecc. Rev.ma mons. Anthony Mikovsky, Primate della Polish National Catholic Church (PNCC), ed al Rev. Padre Robert M. Nemkovich Jr, segretario dell’Unione di Scranton (Union of Scranton) e della Conferenza internazionale dei vescovi cattolici (ICBC). Presenti, tra gli ospiti, anche diversi vescovi anglo-cattolici del movimento anglicano di continuazione e luterani della “Chiesa alta”. Alla fine degli incontri del Santo Sinodo, presieduti da S.Ecc. Rev.ma mons. Roald Nikolai Flemestad, è stato deciso di impegnare ulteriormente la NCC nel rafforzamento dell’Unione di Scranton in Europa e nello stabilire relazioni sempre più strette con le Chiese Ortodosse presenti nel continente. Nel comunicare con gioia tale notizia, il Vicariato d’Italia porge i migliori auguri per la festività della Dormizione della Santissima Madre di Dio.

10

08 2015

Per i Martiri copti uccisi in Libia

I Martiri cristiani copti uccisi in Libia.

Oggi la Chiesa Vecchio-Cattolica in Italia ha ricordato nelle liturgie i Martiri cristiani copti uccisi in Libia nello scorso mese di febbraio da terroristi islamici legati all’Isis. Molti fedeli hanno espresso il desiderio di ricordare i Santi Martiri anche nelle preghiere private, invocando la loro intercessione: pertanto San Milad Saber ed i suoi venti compagni saranno ricordati il 15 febbraio (ottavo giorno del mese di Amshir per la Chiesa Ortodossa Copta) anche nel calendario liturgico della Chiesa Vecchio-Cattolica in Italia. Christus resurrexit! Resurrexit vere!

24

05 2015

Incontro con il Metropolita Cleofa

Incontro ad Oslo con il Metropolita Cleofa

In occasione di una visita alla parrocchia greco-ortodossa di Oslo da parte del Metropolita Cleofa (Strongylis), Esarca del Patriarcato di Costantinopoli in Scandinavia, sono stati invitati a partecipare alla Divina Liturgia domenicale il nostro vescovo, S.Ecc. Rev.ma mons. Roald Nikolai Flemestad, ed il padre diacono Asle Ambrosius Dingstad. Al termine della cellebrazione, Sua Eminenza il Metropolita Cleofa, che fa parte del Consiglio patriarcale, ha salutato gli ospiti della Nordic Catholic Church, sottolineando le strette relazioni storiche tra l’Ortodossia ed il vetero-cattolicesimo tradizionale. Il Metropolita ha espresso il desiderio che il dialogo possa essere rivivificato con urgenza, auspicando che possa essere stabilita una piena comunione con la NCC. Nel condividere l’analisi del Metropolita Cleofa circa la necessità di un rinnovato ecumenismo, il nostro vescovo mons. Flemestad ha accolto calorosamente l’invito dell’Esarca del Patriarcato di Costantinopoli in Scandinavia. La Chiesa Vecchio-Cattolica in Italia, in quanto vicariato della Nordic Catholic Church nel nostro paese, si impegna già da ora a sostenere gli sforzi di mons. Flemestad e del Metropolita Cleofa, con la persuasione che il vetero-cattolicesimo tradizionale rappresenti a tutti gli effetti una tradizione cristiana ortodossa di rito occidentale. Ut unum sint!

29

03 2015

Un giorno importante per la Chiesa

Sant’Olav di Norvegia

Il giorno 28 febbraio A.D. 2015, la Chiesa Vecchio-Cattolica in Italia è stata accolta per grazia di Dio in seno alla Nordic Catholic Church (NCC), di cui costituirà il Vicariato d’Italia. La decisione è maturata dopo la visita in Italia di S.Ecc. Rev.ma mons. Roald Nikolai Flemestad, vescovo della NCC, il quale ha avuto una serie di incontri tra il 26 febbraio ed il 5 marzo, durante la propria permanenza sul territorio italiano. La Chiesa Vecchio-Cattolica in Italia potrà così meglio proseguire la propria missione verso i fedeli vetero-cattolici tradizionali e gli anglo-cattolici, mantenendo la propria identità legata all’Ortodossia di rito occidentale ed anzi potenziandola, in considerazione anche del ruolo della NCC all’interno dell’Unione di Scranton (Union of Scranton). Quest’ultima rappresenta una comunione di chiese promossa dalla Polish National Catholic Church (PNCC) insieme alla NCC e ad altre realtà occidentali legate alla tradizione della Chiesa indivisa del Primo millennio. Ad majorem Dei gloriam!

28

02 2015